Fase 2: Creare Liste di invio

Cosa Puoi Trovare in Questa Pagina:

 
Consiglio Q: Target Audience si chiama ora XM Directory, abbiamo inoltre migliorato l'interfaccia utente (UI) per una maggiore integrazione con la piattaforma XM. Se desideri passare al nuovo aspetto, contatta il tuo Customer Success Representative. Se non possiedi Target Audience e desideri acquistarne l'accesso, contatta il tuo Account Executive.

Una volta configurata la tua directory, è il momento di creare ancune liste. A differenza della directory, le liste sono di proprietà di un singolo, pertanto, creare una lista nel tuo account non significa automaticamente che un altro utente della tua licenza sarà in grado di utilizzare o modificare tale lista. Aggiungendo contatti alle liste, puoi inviare sondaggi ed e-mail a grossi gruppi di persone anziché inviare distribuzioni una per una. Puoi suddividere queste liste in base a diversi criteri: creando, ad esempio, una lista che contenga solamente contatti che risiedono negli Stati Uniti. Sarai poi in grado di trovare e distribuire facilmente tale lista quando invierai un sondaggio specifico per gli Stati Uniti o una campagna via e-mail. Le liste risultano fondamentali quando si tratta di distribuzioni: le distribuzioni possono essere inviate a un lista di persone o a un individuo. Se in passato hai creato una lista, puoi riutilizzarla in ogni momento. Riutilizzare liste già presenti è una buona idea se desideri tenere traccia dei tassi di risposta e della cronologia di distribuzione per i membri di quella specifica lista. Se stai inviando una distribuzione a un’intera nuova serie di contatti, a un sottoinsieme di una lista già presente o se desideri mantenere la cronologia di distribuzione distinta per certe distribuzioni, la cosa migliore è creare una nuova lista.

Creare Liste di invio

Spostati sulla scheda Liste. Per creare una Lista, seleziona Crea lista in alto a destra e poi Lista di invio. Dopo aver nominato la tua lista ed effettuato l’invio, sarai condotto alla tua nuova lista appena creata.

Una volta dentro alla tua nuova lista di contatto, sarai in grado di inserire contatti utilizzando il pulsante Aggiungi contatti alla lista.
Esistono due modi per aggiungere contatti: Attraverso il caricamento di un documento o mediante inserimento manuale. L’inserimento manuale si adotta quando si digitano i contatti a mano o si copiano da un foglio Excel. Si sconsiglia tale metodo nel caso di grosse quantità di contatti. Per la modalità, che comporta il caricamento di un documento, ti sarà richiesto di caricare un file contenente i tuoi contatti. Si raccomanda di scaricare e utilizzare il Documento di esempio messo a disposizione, poiché le liste di invio richiedono un formato specifico da caricare correttamente.

Nel caso in cui uno dei contatti che stai aggiungendo  non risulta presente all’interno della directory al momento dell’importazione, questo sarà inserito automaticamente nella directory. Se il contatto è presente nella directory, questo sarà aggiornato all’interno della directory stessa. Ciò significa che se un altro utente presenta tale contatto in una delle proprie liste di invio personali, le informazioni del contatto saranno aggiornate nella sua lista di invio.

Consiglio Q: Per maggiori dettagli sui passaggi e ulteriori informazioni, consulta la pagina di supporto Crea liste di invio.

Creare Campioni

Anziché creare ulteriori liste di invio, puoi creare dei campioni delle liste già presenti. Per fare ciò, seleziona Campione sotto Crea lista. È meglio creare campioni quando desideri attingere da determinati contatti all’interno di una lista o creare un campione randomizzato di una lista già esistente.

Un motivo di utilizzo comune dei campioni è quello dei sondaggi di follow-up. Dalla tua licenza potrebbe, ad esempio, essere stato inviato un sondaggio ai visitatori del tuo sito web, che hanno indicato di aver effettuato un acquisto. Potresti decidere di compiere un’indagine successiva su tali soggetti per chiedere loro un’opinione in merito all’acquisto effettuato o per sapere se ne hanno compiuti di ulteriori. È possibile creare un campione dalla lista di invio originale in base al criterio per cui, in passato, essi hanno acquistato qualcosa sul tuo sito web.

Consiglio Q: Se desideri modificare leggermente la tua lista di invio, ma senza la necessità di suddividerla in modo specifico, è sconsigliato l’utilizzo di un campione, in quanto si tratta di liste create mediante randomizzazione. È invece suggerita la modifica della lista di invio stessa a propria discrezione.

XM Directory ti chiederà di nominare il campione, di scegliere la lista di invio dalla quale stai attingendo e di stabilire la dimensione massima del campione. Se stai campionando sulla base di specifici criteri, ti suggeriamo di impostare lo stesso numero dei contatti presenti nella tua lista, in modo da ottenere una lista il più possibile esaustiva. Se, invece, non stai campionando sulla base di specifici criteri, ma desideri attingere da un sottoinsieme casuale, assicurati allora di impostare tale numero su uno inferiore rispetto a quello del tuo elenco.

Puoi aggiungere Criteri di campionamento sulla base delle informazioni di contatto, dei dati incorporati, dell’appartenenza a una lista di invio e delle statistiche. Puoi inoltre impiegare criteri di campionamento avanzati: Attività del contatto, sondaggi e numero di liste.

Consiglio Q: Per saperne di più in merito alla creazione di campioni, consulta la pagina di supporto Crea campioni di elenco di invio.

Liste condivise

Le liste sono automaticamente di proprietà dei singoli utenti e non possono quindi essere visualizzi o modificate da parte di altri. Tuttavia, nel caso in cui si faccia parte di un Gruppo, puoi creare e visualizzare liste condivise all'interno dello stesso. All’interno della scheda Liste, fai clic su Condiviso con me e seleziona una Libreria (se presente) alla quale appartieni.

In tale Libreria, puoi fare clic su Crea lista condivisa. Per creare una lista condivisa è necessario seguire le stesse istruzioni indicate per creare una lista di invio di proprietà individuale.

Consiglio Q: Scopri di più su come condividere liste di invio mediante la pagina di supporto Liste condivise.
Consiglio Q: Gli amministratori della licenza possono approfondire come creare Librerie di Gruppo sulla pagina Gruppi utente.

Trigger di messaggio

Se un contatto sceglie di non essere iscritto in una lista, potresti non saperlo subito. Inoltre, se un contatto è stato inserito in una lista, potresti decidere di inviargli un’e-mail comunicandogli la propria appartenenza a tale elenco di invio e che potrebbe ricevere ulteriori sondaggi. Mediante un trigger di messaggio, si può comunicare automaticamente per e-mail a un destinatario se un contatto è stato aggiunto o escluso da una lista di invio.
Per fare ciò, fai clic all’interno della lista e seleziona Opzioni lista. Scegli Gestisci trigger di messaggio.

A questo punto, puoi decidere quale azione è necessaria per inviare un messaggio: l'inserimento di un contatto all'elenco di invio o l'esclusione dalla elenco di invio. La successiva selezione del destinatario, che può coincidere con il contatto stesso o con un altro indirizzo e-mail. Dopodiché potrai comporre il messaggio che desideri inviare e configurare ulteriori opzioni del messaggio.

Puoi aggiungere ulteriori criteri per fare in modo che un'e-mail sia inviata solamente a determinate condizioni. Se, ad esempio, desideri inviare un’e-mail a uno dei contatti comunicandogli la sua appartenenza alla lista di invio e la possibilità che possa ricevere e-mail in futuro, è probabile che non desideri inviargli tale e-mail nel caso in cui avesse già ricevuto e-mail da parte della tua licenza. Per configurare tale impostazione, fai clic su Aggiungi criteri addizionali al momento di configurare il tipo di trigger. Scegli Statistiche e imposta la condizione su “Totale delle e-mail è uguale a 0.” In tal caso, i contatti riceveranno un trigger dI messaggio solo se non sono stati contattati dalla tua organizzazione e sono stati nuovamente inseriti nella lista di invio.

Potresti anche voler essere avvisato se un contatto sceglie di non far parte della tua lista, specialmente se tale lista contiene dipendenti interni e viene utilizzata per l’invio di importanti e-mail aziendali. Tu o un altro destinatario potete quindi essere contattati se un utente sceglie di essere escluso dalla lista, in modo che possiate compierne il rapido reinserimento e intraprendere le misure necessarie per mantenerli nella lista.